Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: per eliminare questo banner e acconsentire all'utilizzo dei cookie fai clic su 'Chiudi’. Per maggiori informazioni consulta l'informativa cliccando su 'Info'.

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Province: CGIL e FP, servono garanzie su servizi e occupazione

“Aspettiamo di leggere il testo definitivo del provvedimento varato dal Consiglio dei ministri in materia di Comuni, Province e Città metropolitane – si legge in una nota delle segreterie della CGIL e della Funzione Pubblica CGIL di Pistoia - Quello che girava nei giorni scorsi continuava a mancare di garanzie sui servizi così come sull'occupazione per i tanti lavoratori delle Province e dei Comuni coinvolti in questo processo.

Continuiamo a ritenere necessario che il riordino del sistema delle autonomie locali e della amministrazione centrale avvenga non con interventi estemporanei, ma con un disegno organico che realizzi un sistema integrato di livelli istituzionali, in cui siano chiaramente definite competenze e funzioni, al fine di determinare efficacia ed efficienza, e dove siano garantiti adeguati servizi ai cittadini, regole ed occupazione stabile per il lavoro alle dipendenze delle stesse amministrazioni. Senza di ciò si tratterebbe non di un intervento di riforma, ma unicamente di una non auspicabile restrizione dello spazio pubblico. Rispetto al tema delle Province, da oltre due anni, i governi che si sono succeduti hanno accumulato azioni errate, nel tentativo, demagogico e mistificatorio, di far credere all’opinione pubblica che il problema dei costi della politica possa risolversi semplicemente cancellando questi enti.
Verificheremo se gli obiettivi ed i contenuti che da tempo chiediamo sono presenti nel testo approvato.
In particolare in tema di garanzie occupazionali, dopo le rassicurazioni verbali offerte in sede di confronto nazionale dal Presidente Letta e dal Ministro Delrio, ci aspettiamo ora puntuali garanzie normative: ce lo chiedono i lavoratori delle Province che ormai da anni non hanno garanzie per il loro futuro occupazionale e professionale. Ce lo chiedono le migliaia di lavoratori precari (oltre 40 nell’ente Provincia di Pistoia) che garantiscono servizi essenziali per i cittadini (a partire da quelli per il lavoro e la formazione) e che rischiano di perdere la propria occupazione”.

Segreteria CGIL Pistoia
Segreteria FP CGIL Pistoia

Prossimi eventi

There are no up-coming events
November   2018
M T W T F S S
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    

Chi è online

We have 100 guests and no members online

 

image

Login