Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: per eliminare questo banner e acconsentire all'utilizzo dei cookie fai clic su 'Chiudi’. Per maggiori informazioni consulta l'informativa cliccando su 'Info'.

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4

Chiusura della sede pistoiese del corso di laurea in Scienze Infermieristiche

La CGIL richiede l'intervento delle istituzioni locali e dei consiglieri regionali

“Esprimiamo una forte preoccupazione rispetto all'ipotesi, sempre più plausibile, della chiusura della sede pistoiese del corso di laurea in Scienze Infermieristiche, che rappresenta, nel contesto regionale, un punto di eccellenza del sistema di formazione universitaria, nonché una chiara espressione della volontà di decentramento programmato di alcuni indirizzi formativi della nostra Università”

- si legge in una lettera indirizzata dalle Segreterie della CGIL e della Funzione Pubblica CGIL di Pistoia al Sindaco del Comune di Pistoia, al Presidente della Provincia ed ai Consiglieri Regionali Caterina Bini e Gianfranco Venturi.
“Seppur attivo in altri territori – continua la lettera - il corso di laurea rappresenta un punto di equilibrio per l’offerta formativa e corrisponde alla comprensibile esigenza di mantenere una linea di coerenza ed organicità, anche a livello di articolazione territoriale, tra le scelte di organizzazione dei servizi socio-sanitari regionali e quelle di programmazione dei processi formativi”.
“Un simile patrimonio, che negli anni ha saputo crescere e qualificarsi, presenta ottime caratteristiche strutturali e annualmente è frequentato da un centinaio di studenti, costituisce un oggettivo elemento di stimolo alla crescita economica e sociale del nostro territorio, dando corpo ad un progetto di futuro della nostra città che abbia a fondamento la massima valorizzazione possibile di tutte le risorse di cui disponiamo a partire da quelle del sapere, dell'istruzione, della formazione, della ricerca scientifica e quindi anche, ma non solo, del polo universitario”.
“Facendo presente che abbiamo già coinvolto l'Assessore Regionale alla Sanità e sulla base di queste premesse, siamo a richiedere un vostro intervento, con lo scopo di evitare una simile risoluzione ed in particolare chiediamo che ogni eventuale decisione non prescinda da quegli indispensabili atti di confronto che vedano coinvolti e partecipi le comunità locali e le rappresentanze sociali e politiche”.
Segreteria CGIL Pistoia
Segreteria FP CGIL Pistoia

Prossimi eventi

Non ci sono eventi futuri
Settembre   2018
L M M G V S D
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30

Le guide

Chi è online

Abbiamo 175 visitatori e nessun utente online

Iscriviti alla CGIL

 

image

logo

logo

logo

logo

logo

logo

logo

logo

logo

logo

Login