Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: per eliminare questo banner e acconsentire all'utilizzo dei cookie fai clic su 'Chiudi’. Per maggiori informazioni consulta l'informativa cliccando su 'Info'.

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

2sianimato

Approvata la Carta dei Valori del Distretto Vivaistico-Ornamentale Pistoiese

L'assemblea del Distretto Vivaistico-Ornamentale Pistoiese, Mercoledì 18 gennaio ha approvato all'unanimità la "Carta dei Valori". La Carta è stata redatta e proposta dal Comitato Tecnico del Distretto ed è il frutto di un lavoro di quasi un anno a cui hanno partecipato tutte le componenti del Distretto con le Associazioni di categoria e sindacali, la Provincia, i Comuni del Distretto e la Camera di Commercio.

“Grazie anche al contributo positivo del primo cittadino pistoiese - dichiara Fabio Capponi della FLAI CGIL di Pistoia - nella carta dei valori si è dato la giusta enfasi anche alle tematiche che riguardano il lavoro, l’ambiente, il rapporto con il territorio e la sue comunità, valori fortemente richieste dal sindacato, ampliando e spostanda l’attenzione dalle sole tematiche sulla regolarità dei pagamenti, che sin dall’inizio sembrava essere la sola questione importante da far emergere”.

Nel documento si affrontano temi importanti quale il rispetto delle persone e dei lavoratori, condannando lavoro nero e caporalato, con tutela della salute e sicurezza. Si parla di etica e responsabilità sociale d’impresa nel rapporto con clienti e fornitori, con i lavoratori e col territorio. Attenzione verso l’ambiente, nei confronti della ricerca e innovazione anche come valore aggiunto alla qualità della produzione vivaistica. Scuola e formazione, comunicazione e cultura, tre aspetti non meno importanti degli altri, soprattutto per garantire una continuità al settore.

“Quella dell’adozione della carta dei Valori era uno dei punti qualificanti del programma votato dall’assemblea ancor prima dell’elezione di Mati alla presidenza del Distretto - continua Capponi della FLAI di Pistoia - ed impegnava tutti nella ricerca di una sintesi per dare una prospettiva nuova al settore, coinvolgendo tutti gli attore affinché si indicassero obiettivi e valori alla ricerca di una nuova cultura per affrontare meglio le sfide del futuro, sulla scorta anche delle difficoltà a cui il florovivaismo non è riuscito a sottrarsi”.

Il documento sarà pubblicato a breve anche sul sito del Distretto, sui siti istituzionali della Provincia e dei Comuni coinvolti nel Distretto, Pistoia, Agliana, Montale, Quarrata e Serravalle Pistoiese. Presto la firma di tutti gli attori del Distretto, dalle imprese vivaistiche comprese quelle dell'indotto, che si identificano nelle linee etiche che la Carta dei Valori sancisce. Il Comitato di Distretto, a breve, redigerà alcune semplici regole relative alle modalità di adesione e di controllo per coloro che vi aderiranno.

Scarica la pdf Carta dei Valori del Distretto Rurale Vivaistico-Ornamentale di Pistoia (179 KB)

Iscriviti alla CGIL

CGIL 2016

logo

logo

logo

logo

logo

logo

logo

logo

logo

logo

agenda

Novembre   2017
L M M G V S D
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      

Chi è online

Abbiamo 106 visitatori e nessun utente online

Login