Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: per eliminare questo banner e acconsentire all'utilizzo dei cookie fai clic su 'Chiudi’. Per maggiori informazioni consulta l'informativa cliccando su 'Info'.

I contributi della Regione Toscana per le famiglie colpite dai nubifragi

La Regione Toscana, con proposta di legge votata all’unanimità, ha stanziato 5 milioni di euro come risarcimento dei danni causati dal maltempo, che nei giorni 21 e 22 luglio e 19 e 20 settembre si è abbattuto su alcuni comuni italiani. A luglio le province più colpite sono state quelle di Lucca e Pisa, mentre a settembre quelle di Lucca, Firenze, Pisa, Pistoia e Prato.

«Sono stati stanziati – ha detto il presidente Enrico Rossi nell’illustrare l’atto - 3 milioni e mezzo di euro come contributo straordinario di solidarietà per le famiglie le cui abitazioni sono state danneggiate e 1 milione e mezzo di euro per il comune di Cerreto Guidi per le somme urgenze».
Possono richiedere i contributi i nuclei familiari con reddito ISEE 2013 fino a 36 mila euro, presentando domanda al proprio Comune. Il limite massimo è fissato in 5 mila euro per famiglia.
Il CAAF CGIL Toscana è a tua disposizione per effettuare gratuitamente la compilazione dell’ISEE.

Prenota un appuntamento presso la sede CGIL più vicina o telefonando al numero verde 800.730.800 oppure da cellulare al 199.100.730 (al costo del piano tariffario del tuo gestore).

Login