Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: per eliminare questo banner e acconsentire all'utilizzo dei cookie fai clic su 'Chiudi’. Per maggiori informazioni consulta l'informativa cliccando su 'Info'.

Chi siamo

La CGIL (Confederazione Generale Italiana del Lavoro) di Pistoia è la più antica organizzazione sindacale italiana e la maggiormente rappresentativa, con i suoi quasi 36.000 iscritti, tra lavoratori, pensionati e giovani che entrano nel mondo del lavoro.
L'attuale segretario generale provinciale è Gessica Beneforti eletta il 9 giugno 2010.

La CGIL opera sul territorio anche attraverso le sue organizzazioni di categoria che sono: FILCTEM (tessile, abbigliamento, calzaturiero, chimici ed affini, elettrici e gas); FILLEA (edili, legno, ecc.); FIOM (metalmeccanici); SILP (forze di polizia); FILCAMS (commercio, turismo e servizi); FILT (lavoratori dei trasporti pubblici e privati); FUNZIONE PUBBLICA (dipendenti statali, parastatali ed enti locali); FISAC (bancari e assicurativi); FLAI (agricoltura, alimentaristi, ecc.); FLC (valorizzare e qualificare la scuola); SLC (poste-telecomunicazione, spettacolo, ecc.); SPI (Sindacato Pensionati Italiani presente in modo capillare in tutto il territorio provinciale -città e paesi- organizzato in Leghe) e NIDIL (Nuove Identità di Lavoro) che tutela il lavoro atipico.

La CGIL è presente in tutto il territorio della Provincia di Pistoia con le proprie sedi a Pistoia, Montecatini Terme, Pescia, Agliana, Larciano, Lamporecchio, Quarrata, Monsummano Terme, San Marcello e Montale.

La CGIL garantisce inoltre una vasta gamma di servizi: a livello nazionale sono oltre dieci milioni i cittadini che ogni anno usufruiscono di un'adeguata assistenza e di risposte per ogni eventuale soluzione dal più grande sindacato italiano (decine di migliaia a Pistoia). Basta pensare a numerosi adempimenti fiscali, a come ottenere le prestazioni sociali, alle difficili scelte sul pensionamento, ai contratti di lavoro che non vengono rispettati, al controllo della busta paga o dei versamenti contributivi, agli assegni familiari, al risarcimento dei danni da lavoro, ai permessi per la maternità e la paternità, a come orientare la ricerca di un lavoro o di formazione professionale adeguata alle esigenze del mercato e così via. Per non parlare del contratto di affitto che scade, della qualità dei consumi alimentari, delle tariffe, della richiesta di un equo finanziamento bancario. E poi spesso si vorrebbe essere protagonisti, partecipare, dare aiuto a chi ne ha bisogno. Ma come muoversi? A chi rivolgersi? A molti di questi bisogni corrisponde un diritto sancito dalle leggi o dai contratti: ma non sempre si conoscono le risorse disponibili o si sa come esercitare e far valere il proprio diritto.
La CGIL offre le risposte attraverso un insieme di servizi tra loro coordinati, altamente professionali e presenti su tutto il territorio nazionale, in grado di dare informazione, aiuto, assistenza, tutela.

Login