Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: per eliminare questo banner e acconsentire all'utilizzo dei cookie fai clic su 'Chiudi’. Per maggiori informazioni consulta l'informativa cliccando su 'Info'.

SICUREZZA

  • Amianto: un'altra morte sospetta

    E' necessario ogni volta celebrare la morte di qualcuno colpito dal mesotelioma per ricordarsi di questo dramma. Ieri è toccato al caro e indimenticabile Amilcare Sacconi. Anche Lui faceva parte di quel folto gruppo di lavoratori esposti alle fibre dell'amianto nei confronti dei quali non sono date risposte adeguate né dagli organi competenti, né dalle istituzioni.

  • Ancora un grave infortunio nel vivaismo

    Abbiamo appreso nella tarda serata di ieri del grave infortunio sul lavoro che si è verificata nell’Azienda Matteini Piante di Bottegone che vede un giovane lavoratore vivaista, ricoverato in precarie condizioni di salute all’Ospedale di Careggi.

  • Ancora una vittima sul lavoro in provincia

    Il nostro territorio risulta tra i più esposti, occorrono quindi interventi urgenti e straordinari ”

    Vogliamo innanzitutto esprimere la nostra vicinanza ai familiari di Andrea Seghi, il piccolo imprenditore morto in un incidente sul lavoro. A loro va il nostro il nostro pensiero ed il nostro cordoglio per la tragedia avvenuta e che li ha colpiti così duramente.

  • Cresce la Sicurezza Cresce il Lavoro

    image

    Scarica la default default Locandina Settimana Archivi Aperti CGIL (1.65 MB)

     

    CRESCE LA SICUREZZA CRESCE IL LAVORO

    23 settembre - 2 ottobre 2013 Settimana di iniziative CGIL reg.le e Camere del Lavoro della Toscana

    Lavoro e salute dovrebbero essere legati in modo indissolubile. Morti, infortuni, sono ancora all’ordine del giorno. Lavoro e salute, purtroppo, sempre più spesso sono diritti in parte negati. Oggi, di fronte alla crisi, alla perdita di migliaia di posti di lavoro, ad una precarizzazione crescente, il rischio è che la mancata garanzia della salute nel lavoro non sia percepita da tutti come uno scandalo. Non può essere che di fronte alla crisi il diritto alla salute sia un diritto minore, come se il rischio di infortunio o di malattia professionale fosse un tributo in qualche modo connesso e dovuto, da considerare come un rischio intrinseco. Dalla crisi si esce con un modello di specializzazione che punti su innovazione, ricerca, sviluppo, qualità. Qualità dei prodotti, dei processi, significa in primo luogo riconoscimento del diritto alla salute nel lavoro. Investire in sicurezza e prevenzione è un modo di indirizzare la competizione su criteri virtuosi, di dare futuro al lavoro.
    Sono questi i motivi che hanno spinto la CGIL Toscana e le Camere del Lavoro a promuovere questa settimana di mobilitazione e di iniziative.

    Le altre inziative programmate dalle Camere del Lavoro e dalla CGIL Regionale in Toscana:

    23 settembre Siena
    Ore 15,00 - Auditorium CIA - via Delle Arti Tavola rotonda con USL, INAIL, DTL, su “Crisi e sicurezza sul lavoro”

    24 settembre Carrara
    Ore 10,00 Ist. Prof. per il marmo “Pietro Tacca” “Dalla scuola al lavoro”-Prevenzione e sicurezza nel settore lapideo. Incontro CGIL con Ist. P.Tacca, INAIL, USL, ANMIL
    Ore 21,00 Nuova sala Garibaldi “Italiani Cincali” di e con Mario Perrotta

    24 settembre Pisa
    Ore 10,00 - CdL – viale Bonaini 71 Gli studenti incontrano i RLS: mostra dei lavori delle scuole protagoniste del progetto: “..cosa ne sarà di Charley.. ”: educare alla sicurezza per prevenire

    24 settembre Empoli
    Ore 9,30 - Palazzo delle Esposizioni Assemblea prov.le: RLS RLST incontrano gli studenti. Lancio progetto "...sicurezza...bene comune..."

    25 settembre Livorno
    Ore 9,30 Sala Terminal Crociere - Piazzale dei Marmi“La sicurezza nel lavoro in tempo di crisi”

    25 settembre Lucca
    ore 16 Teatro Comunale di Ponte a Moriano Tavola rontonda: sicurezza sul lavoro, tra infortunio
    e malattia professionale con CGIL, INAIL, ASL, RLS Filcams e SLC. Performance compagnia RossoLevante “GiorniRubati"

    26 settembre Arezzo
    Ore 9,00 Borsa Merci - Piazza Risorgimento“.....la tutela della salute nei luoghi di lavoro per la CGIL da sempre, per sempre.......”

    26 settembre Grosseto
    Ore 8,00 informazione cittadinanza e studenti
    Ore 16,00 Corso Carducci Incontro Rls e Rlst con cittadinanza e studenti

    27 settembre Prato
    Ore 9,00 – Teatro Politeama Performance compagnia Rosso Levante “Giorni Rubati”
    Ore 15,00 - Piazza Mercatale CGIL Prato “Iniziative per la prevenzione e progetti di reinserimento per gli infortunati sul lavoro”

    27 settembre Pistoia
    Ore 17,00 CdL Salone Luciano Lama , via Puccini 104 Inaugurazione della mostra “Amianto, veleno in polvere... Una storia ancora attuale”

    2 ottobre - ore 9.30 CdLT di Pistoia Seminario "Amianto nuove strategie. La salute tra ambiente e lavoro"

    2 ottobre - ore 18:00 Pistoia Libreria lo Spazio via dell'Ospizio. Presentazione del libro di Alberto Prunetti “Amianto. Una storia operaia” in collaborazione con il Centro documentazione sull'amianto Marco Vettori.

    image

  • Dedicata alla sicurezza stradale la giornata mondiale della Salute

    Incidenti: ogni anno nel mondo 1.300.000 vittime,
    518 miliardi di dollari il costo sociale

  • Edilizia, è ancora allarme sicurezza

    Un uomo è morto, un giovane uomo ci ha tragicamente lasciato, ed è successo proprio mentre, con la fatica e col sudore,  rendeva dignità alla propria famiglia e a se stesso, un lavoratore è morto!
    Ancora troppe sono le vittime di questa terribile piaga che affligge il settore delle costruzioni, troppi i lavoratori che ogni giorno perdono la vita o rimangono gravemente invalidati.

  • Ennesima morte sul lavoro nella nostra provincia

    Vittima ancora una volta un lavoratore straniero

    Un nuovo infortunio mortale nella nostra provincia, che colpisce ancora una volta un lavoratore immigrato. Sono proprio i lavoratori stranieri ad aver pagato negli ultimi anni il prezzo più alto negli infortuni mortali della nostra provincia, proprio perché più deboli ed esposti, in particolare in una fase di crisi ed incertezza come stiamo attraversando.

  • Fermare il fenomeno degli infortuni sul lavoro si può e si deve

    Cordoglio della CGIL alla moglie e ai due figli del giovane imprenditore

    A pochi giorni da un altro grave infortunio, dobbiamo registrare un'ennesima morte sul lavoro. Il nostro pensiero va innanzitutto al dolore dei familiari, la moglie ed i due figli, del giovane imprenditore Salvatore Bennardo ai quali va tutto il nostro cordoglio. In attesa che le autorità competenti chiariscano fino in fondo le dinamiche di quanto accaduto oggi presso l'inceneritore di Montale, non possiamo tacere il fatto,

  • Infortunio sul lavoro a Montecatini

    Di fronte all'ennesima tragedia sul lavoro della nostra provincia ed  in attesa che gli organi competenti chiariscano le dinamiche di quanto accaduto , la CGIL di Pistoia esprime la propria vicinanza ed il proprio cordoglio ai familiari di Francesco Maraia.

  • Lutto della CGIL di Pistoia per la morte di Marco Vettori

    E' con immenso dolore che apprendiamo della scomparsa di Marco Vettori, un compagno che lascia un vuoto profondo in tutti noi. Una vita dedicata al sindacato, un esempio di determinazione, coerenza e umanità che hanno sempre caratterizzato le sue azioni, prima fra tutte, l'impegno per le vittime dell'amianto.

  • Morti bianche: cordoglio per Alessio Bianchi

    A Pistoia si registra l'ennesima morte sul lavoro. Il nostro cordoglio và innanzitutto alla famiglia del giovane operaio Alessio Bianchi che lascia i genitori e la compagna.

  • Protocollo d'intesa in materia di sicurezza sul lavoro e legalità nella realizzazione dei quattro nuovi ospedali.

    Introdotto il RLS di sito produttivo per il cantiere ospedaliero.

    Siglato oggi alle ore 12,00, in Regione Toscana il Protocollo d'intesa fra la Regione, le OO.SS.LL. generali e di categoria, le Associazioni datoriali, l'Associazione interaziendale ospedaliera “SIOR” e il concessionario SAT SpA che ha intrapreso la realizzazione delle quattro nuove strutture ospedaliere di Pistoia, Prato, Apuane e Lucca.

  • Sicurezza

Login