Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: per eliminare questo banner e acconsentire all'utilizzo dei cookie fai clic su 'Chiudi’. Per maggiori informazioni consulta l'informativa cliccando su 'Info'.

logo 80 spiNoMargin

image

Dimensione Testo
  • cosa fa
  • a Pistoia
  • a Montecatini
  • nei Territori
  • Struttura

SINDACATO PENSIONATI ITALIANI logo 80 spiNoMargin

COSA FA

Lo SPI-CGIL è il sindacato generale di tutti gli anziani e pensionati.

Con i suoi tre milioni di iscritti è la più grande organizzazione sindacale dei pensionati in Italia ed in Europa. Organizza gli anziani ed i pensionati di tutte le categorie pubbliche e private. Si batte per la tutela dei diritti, del ruolo sociale dei pensionati e degli anziani.
Contribuisce ai programmi ed all’azione più generale degli anziani, in particolare sui temi della riforma dello stato sociale.

  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

SINDACATO PENSIONATI ITALIANIlogo 80 spiNoMargin

  • Presenze Sede Pistoia

    Via Puccini, 104
    tel. 0573 378521 fax 0573 378558
    Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
    dal Lunedì al Venerdì 9.00-12.00

SINDACATO PENSIONATI ITALIANIlogo 80 spiNoMargin

  • Presenze Sede Montecatini

    Viale dei Martiri, 9 (angolo via Mazzini)
    tel. 0572 94031 fax 0572 940330
    e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
    tutti i giorni feriali dalle ore 9.00 alle 12.00

SINDACATO PENSIONATI ITALIANIlogo 80 spiNoMargin

Per orari e sedi delle Leghe fai clic su una voce del seguente elenco:

SINDACATO PENSIONATI ITALIANIlogo 80 spiNoMargin

STRUTTURA

Segretario Generale:
Andrea Brachi

Segreteria:
Sergio Frosini
Laura Puccini

Le pensioni di nonni e genitori rendono sostenibile il precariato di figli e nipoti (il Manifesto 16 gennaio 2020)

Le pensioni di nonni e genitori rendono
sostenibile il precariato di figli e nipoti
- Roberto Ciccarelli, 16.01.2020
Istat. Le pensioni sono il primo reddito per 7,4 milioni di famiglie italiane. Da ricordare quando
scatterà la prossima geremiade contro l’«apartheid» dei precari. Non sono i «vecchi» ad avercela
con i «giovani». Sono entrambi sfruttati in una guerra che mantiene tutti in povertà. Non è una
guerra tra generazioni. È il saccheggio di tutte le generazioni operato dal capitalismo oggi
Il Welfare più arretrato, disfunzionale e ingiusto d’Europa si regge grazie ai pensionati. La crisi
sociale acutissima prodotta dal precariato strutturale di massa nell’ultimo trentennio è sostenibile
solo grazie all’integrazione al reddito garantita dai genitori e dai nonni che mettono a disposizione
l’assegno mensile e le varie forme di rendita accumulate nel corso di una vita di lavoro di una o più
generazioni per sostenere figli e nipoti che vivono nell’economia dei «lavoretti».
Nel rapporto sulle condizioni di vita dei pensionati pubblicato ieri dall’Istat emerge un aspetto
drammatico. Per quasi 7 milioni e 400 mila famiglie, circa una su tre, le pensioni rappresentano il
primo reddito. La crisi del reddito e del salario, la vera questione politica oggi, è arrivata a questo
punto: davanti alla casualità assoluta dei guadagni delle generazioni nate dopo il 1970, quelle
precedenti suppliscono in maniera quasi totale alla vita di una popolazione composta da poveri e da
lavoratori poveri, giovani e meno giovani. Questo dato rivela che la solidarietà familiare ha sostituito
il patto intergenerazionale sulla quale è fondata la previdenza. La famiglia è stata trasformata in una
rete di ultima istanza. È una supplenza alla mancanza di un Welfare universale che tutela il diritto di
esistenza, un principio che dovrebbe essere fondativo di uno stato costituzionale di diritto. Non lo è
in nessun modo. Al contrario, si dà ormai per scontato l’esistenza di tale disponibilità finanziaria per
evitare di riconoscere il diritto al lavoro, al reddito, alla casa, a una vita dignitosa nel e soprattutto
fuori da un lavoro sempre più miserabile.
Il rapporto Istat fornisce un’altra informazione che permette di comprendere l’insostenibilità e
l’ingiustizia di questo sistema. Non solo l’anziano permette al più giovane di sostenersi, ma un
pensionato su tre è anche povero. Il 36,3%, riceve ogni mese meno di mille euro lordi, il 12,2% non
supera i 500. Un pensionato su quattro percepisce un reddito lordo sopra i 2 mila euro. Tra i
pensionati esiste una disuguaglianza di reddito molto significativa che si riflette sul territorio: il
Nord assorbe metà della spesa. Le più penalizzate sono le donne, le più precarie nel lavoro, nella
famiglia e anche quando arrivano all’età della pensione. Tutte le famiglie che dipendono dai redditi
poveri dei pensionati sono, a loro volta, a rischio povertà: il 15,9% ha calcolato l’Istat. Inoltre, i
redditi precari, sommati alle pensioni povere, permettono anche agli anziani di sopravvivere. Il
cumulo di pensioni e redditi da attività lavorativa abbassa il rischio di povertà al 5,7% rispetto al
17,9% di quelle costituite da soli pensionati.
Un altro dato è significativo. Si dice che la «silver economy», l’«economia d’argento» che sfrutta il
potere di acquisto dei pensionati in termini di consumi, sia il futuro. Con l’allungamento dell’età
pensionabile, e il cumulo del reddito da pensione e da lavoro, i pensionati che possono permetterselo
lavoreranno per sostenere figli e nipoti.
Uno scenario da ricordare quando scatterà la prossima geremiade contro l’«apartheid» dei precari.
Non sono i «vecchi» ad avercela con i «giovani». Sono entrambi sfruttati in una guerra che mantiene
tutti in povertà. Non è una guerra tra generazioni. È il saccheggio di tutte le generazioni operato dal
capitalismo in regime neoliberale.

MARISA GRILLI NUOVA RESPONSABILE DEL COORDINAMENTO DONNE DELLO SPI CGIL DELLA TOSCANA

MARISA GRILLI NUOVA RESPONSABILE DEL COORDINAMENTO DONNE DELLO SPI CGIL DELLA TOSCANA

L'Assemblea delle donne dello Spi-Cgil della Toscana ha eletto Marisa Grilli come responsabile del Coordinamento Donne.

Sostituisce Alessandra Salvato che da 10 anni era alla guida del Coordinamento, che è stata salutata e festeggiata dale delegate presenti.

Nel corso del dibattito è stato approvato un ordine del giorno che mostra preoccupazione per la situazione in Medio oriente ritenendo la Pace contro le armi, in conformità con l'Articolo 11 della Costituzione, l'unica strada possibile per bloccare una spirale pericolosa.

 

Marisa_Grilli.jpg

Beni confiscati alle mafie in Provincia di Pistoia....sveglia gente!!!

BENI CONFISCATI ALLE MAFIE NELLA NOSTRA PROVINCIA...perchè se ne parla così poco?.... e perchè a livello nazionale si parla poco di quello che sta succedendo alla NCO (Nuova Cucina Organizzata)???

Quotidiani, TV locali...ci date una mano??? perchè non fare "paginoni" su questa "notizia"??? non fa vendere copie? o non fa mettere "like"?

Leggi tutto...

Sottocategorie

  • All
  • Amministrativo
  • ARTI
  • Buggiano
  • Comune
  • Marliana
  • MassaeCozzile
  • Montale
  • Montemurlo
  • PieveaNievole
  • Pistoia
  • PoliziaMunicipale
  • Regione
  • Sambuca
  • SanMarcelloPiteglio
  • SerravallePistoiese
  • Tecnico
  • Default
  • Titolo
  • Data
  • Casuale
  • ISCRIZIONI APERTE

    logo_comune_pistoia1.png

     

    CONCORSO PUBBLICO PER ESAMI IN COLLABORAZIONE TRA I COMUNI DI PISTOIA E MONTEMURLO PER LACOPERTURA A TEMPO PIENO E INDETERMINATO DI N.24 POSTI DI ASSISTENTE AMMINISTRATIVO CAT. C1 (N. 19 PER COMUNE DI PISTOIA e N. 5 PER COMUNE DI MONTEMURLO)

    OFFERTA FORMATIVA

    Il piano di studio,

    • Amministrativo
    • Comune
    • Montemurlo
    • Pistoia
  • CORSO IN FASE DI PREPARAZIONE

    MONTECATINI STEMMA

    CONCORSO PUBBLICO PER ESAMI IN COLLABORAZIONE TRA I COMUNI DI MONTECATINI TERME E PISTOIA PER LA COPERTURA DI N. 27 POSTI DI "AGENTE DI POLIZIA MUNICIPALE" - CATEGORIA C - A TEMPO INDETERMINATO

    OFFERTA FORMATIVA

    Il piano di studio, pensato per te dalla FP CGIL di Pistoia,

    • Comune
    • Pistoia
    • PoliziaMunicipale
    • SerravallePistoiese
  • CORSO AVVIATO

    Serravalle Pistoiese Stemma

    BANDO DI CONCORSO PUBBLICO, PER ESAMI, PER LA COPERTURA DI 12 POSTI NEL PROFILO DI “ISTRUTTORE AMMINISTRATIVO” - CAT. “C”, POS. ECONOMICA “C1”

    OFFERTA FORMATIVA

    Il piano di studio, pensato per te dalla FP CGIL di Pistoia, prevede 10 lezioni suddivise in una parte generale di presentazione delle istituzioni

    • Amministrativo
    • Buggiano
    • Comune
    • Marliana
    • MassaeCozzile
    • Montale
    • PieveaNievole
    • Sambuca
    • SanMarcelloPiteglio
  • CORSO ARTI

    2019-10-16 14:43:39

    CORSO TERMINATO

    logo arti

    Banditi 4 concorsi pubblici per titoli ed esami per la copertura di 49 posti complessivi a tempo indeterminato, ed eventuali posti a tempo determinato ed eventuali posti a tempo determinato, per i seguenti profili professionali:

    Assistente politiche del lavoro categoria C - 18 posti SENIOR, 18 posti JUNIOR

    Funzionario

    • Amministrativo
    • ARTI
    • Regione
  • CORSO OPERAIO B3 SERRAVALLE

    2019-10-16 14:43:39

    CORSO TERMINATO

    Serravalle Pistoiese Stemma

    BANDO DI CONCORSO PUBBLICO, PER ESAMI, PER LA COPERTURA DI OTTO POSTI DI “OPERAIO ALTAMENTE SPECIALIZZATO” - CAT. “B”, POS. ECONOMICA “B3”

    OFFERTA FORMATIVA

    Il piano di studio, pensato per te dalla FP CGIL di Pistoia, prevede 5 lezioni suddivise in una parte generale di presentazione delle istituzioni del

    • Comune
    • MassaeCozzile
    • Pistoia
    • SerravallePistoiese
    • Tecnico

Login